blog

Lo stress? Sconfiggiamolo con la Naturopatia!

February 21, 2017

 

Lo stress è uno stato di maggiore attivazione dell’organismo rispetto alla norma, come risposta di adattamento a situazioni e contesti, reali o immaginati, percepiti come problematici o pericolosi e che mettono a rischio l’equilibrio psicoemotivo del soggetto.

 

Gli ormoni dello stress

A livello fisico lo stress è sostenuto principalmente da due ormoni carichi di importanti valenze simboliche: il cortisolo che rappresenta l’istinto alla sopravvivenza, la capacità di cavarsela di fronte ad ogni situazione e l’adrenalina, che costituisce “la benzina” per le funzioni cardiocircolatorie e rappresenta il senso di pienezza della vita ed è perciò legata all’idea di intensa emozione.

 

Lo stress può essere acuto o cronico e il suo perdurare nel tempo può portare a sintomi psicofisici e predisporre l’organismo all’insorgenza di alcune malattie.

 

In particolare lo stress si esprime attraverso sintomi psichici come ansia, attacchi di panico, disturbi ossessivi compulsivi e tic oppure fisici come tensione muscolare, cefalea, gastrite, ipertensione, colite, dermatite, tachicardia e stanchezza cronica.

 

Cosa fa la Naturopatia in caso di stress?

Il naturopata stimola la persona a riconoscere il proprio stato quando, in una vita frenetica come quella odierna, non siamo più abituati ad ascoltarci e spesso dobbiamo aspettare sintomi molto seri per cominciare a pensare a noi stessi.  

 

Per aiutare ad affrontare al meglio il momento di stress, il naturopata fornisce consigli dietetico/alimentari e sull’utilizzo di prodotti naturali di tipo oligo-fitoterapico e opera con tecniche di rilassamento e distensioni immaginative o con trattamenti di massaggio come, ad esempio, la Riflessologia Plantare e la Digitopressione sulla base dei principi della Medicina Tradizionale Cinese.

 

Il massaggio in generale è il più antico e naturale metodo di cura, tanto che lo stesso Ippocrate (406 a.c.) medico Greco e padre della moderna medicina occidentale, confermò le virtù del massaggio scrivendo che si tratta di un rimedio applicabile sia ai mali acuti quanto ai cronici e alle varie forme di debolezza , per il suo potere rinnovatore e rinvigoratore.

 

Mentre in Oriente la tradizione del massaggio fu portata avanti negli anni, nei paesi Occidentali il culto di questa pratica si interruppe durante il medioevo, quando l’oscurantismo portò a disprezzare e rinnegare i bisogni del corpo e i piaceri della carne concentrandosi solo sulla sfera spirituale e creando così una frattura nell’individuo.

 

Durante il XX secolo, i grandi progressi compiuti dalla medicina convenzionale hanno posto in secondo piano le terapie tradizionali che erano state praticate per secoli, tuttavia attualmente il massaggio sta vivendo un momento di rinascita grazie ad un forte bisogno di ritorno ai valori “naturali” come reazione alle condizioni di intenso stress imposti dalla moderna società.

 

La Riflessologia Plantare contro lo stress

Nello specifico la Riflessologia Plantare è una tecnica antichissima che ritrova sulla pianta e dorso del piede i punti riflessi di ogni nostro organo nelle sue funzioni fisiche e emotive. Questo trattamento genera un profondo rilassamento e va ad agire direttamente sugli organi maggiormente interessati.

 

Lo stress fa parte della nostra vita quotidiana e, per questo, non ci è possibile evitarlo; le situazioni modificandosi continuamente ci richiedono un nuovo equilibrio e sta in noi rispondere adattandoci di volta in volta alla nuova realtà.

 

Il naturopata cerca di agire, in primo, sul piano della consapevolezza, favorendo con l’ascolto e l’osservazione la comprensione del vero significato della nostra condizione di stress, riconoscendo nel linguaggio dei sintomi i messaggi che provengono dalla profondità della psiche e ci parlano degli slanci emotivi e dei desideri frustrati. Agisce sul piano psicocorporeo cercando di liberare il potenziale creativo (immaginazione, emozioni, qualità individuali) mediante lo scioglimento delle tensioni muscolari croniche. In questo modo crea le condizioni affinché l’organismo, sottoposto a fattori di stress che lo destabilizzano possa, non solo ritrovare il proprio equilibrio grazie alle sue capacità di auto guarigione ma anche fare tesoro dell’esperienza vissuta e riorganizzarsi su un piano più armonico.

 

 

Tags:

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguimi su:
  • Facebook Social Icon
Post recenti

February 20, 2019

February 20, 2019

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag
Please reload

Antonella Castagni Naturopata Imola

Antonella Castagni

Infermiera e Naturopata a Imola.

334 15 90 949

antonella.castagni@gmail.com

Imola, Via San Pier Grisologo 26

Iscriviti alla newsletter e seguimi su Facebook:
sarai sempre aggiornato sulle novità. 

  • Facebook Icona sociale

Sito by Antonella Castagni, creato da Riviste & Co